CALCIO / NARNESE: COL BASTIA L'IMPEGNO NON BASTA

CALCIO / NARNESE: COL BASTIA L'IMPEGNO NON BASTA

Domenica, 05 Novembre 2017 16:22 Written by 
in Sport
Tagged under

NARNI - L’impegno non basta alla Narnese che al “San Girolamo” perde per 1 a 0 col Bastia. Per i rossoblu è la terza sconfitta consecutiva, sempre per 1 a 0, ma anche stavolta i ragazzi di mister Sabatini non hanno demeritato e forse il pareggio sarebbe stato il risultato più giusto. L’espulsione di Quondam al tramonto del primo tempo ha certamente pesato e non poco sull’inerzia della gara costringendo la Narnese a giocare per molto tempo in 10 e senza terminale offensivo sacrificando Chiani come falso nueve. Va di scena a Narni uno dei derby più sentiti nel panorama umbro a livello dilettantistico, quello tra Narnese e Bastia che danno vita all’ennesima sfida della loro gloriosa e interminabile storia. I rossoblu sono reduci da due sconfitte consecutive mentre gli ospiti dal bruciante ko nella finale di Coppa Italia contro il Massa Martana giocata mercoledì scorso al “Liberati”. La cronaca. Mister Sabatini deve fare a meno dell’infortunato Ponti dopo la distrazione del setto nasale rimediata domenica scorsa a Cannara e schiera un 4-2-3-1 con Quondam come terminale offensivo. Per il Bastia assenti lo squalificato Rosignoli e gli infortunati Porricelli e Stirati. Nonostante la fitta pioggia scesa su Narni dalle prime ore del pomeriggio si gioca al “San Girolamo”. Al 6’ la prima occasione è per gli ospiti, Bura si incunea in aerea dalla sinistra, destro secco ma la sua conclusione viene fermata da una pozzanghera, arriva Bonucci che all’interno dell’aerea piccola prova un lob, palla sopra la traversa. Al 19’ palla gol clamorosa per la Narnese che si fa vedere per la prima volta dalle parti di Lillacci, Chiani dalla destra fa partire un cross rasoterra a cercare la sponda di Quondam nel cuore dell’aerea di rigore il quale serve l’accorrente Fenici che da ottima posizione spara fuori tra l’incredulità generale dei tifosi presenti al “San Girolamo”. Al 34’ è la volta di Berettoni che dopo essersi accentrato dalla sinistra prova un destro insidioso dai venti metri, Cunzi non si fa sorprendere e blocca nonostante il campo viscido. Al 37’ Bura va via ad Angeluzzi con un finta, entrato in aerea spara di sinistro sul primo palo ma è ancora Cunzi a dire di no distendendosi sulla propria destra. Al 39’ arriva l’episodio che potrebbe cambiare la gara, la Narnese infatti rimane in dieci a causa dell’espulsione di Quondam per somma di ammonizioni dopo un pestone rifilato a Fiorucci che il direttore di gara giudica volontario. Tre minuti più tardi palla gol clamorosa per il Bastia alimentata da Pinazza il quale lancia in profondità Bura che dopo essersi involato verso la porta avversaria si trova a tu per tu con Cunzi ma il suo destro termina sul palo esterno e termina sul fondo. Il secondo tempo non è esaltante per via del pesante campo di gioco che ne fa da padrone con i rossoblu che cercano di reggere nonostante l’inferiorità numerica senza però rinunciare ad attaccare. La prima emozione la regala al 14’ Fiorucci che raccoglie una punizione di Marchetti, destro sporco, Cunzi respinge a pugni chiusi. Al 17’ cross di Mammoli, Bonucci anticipa Cunzi in uscita ma il suo colpo di testa termina alto sopra la traversa, non di molto. Al 23’ il Bastia passa. Marchetti di tacco serve Bokoco sulla fascia sinistra il quale fa partire un cross sul quale Zanchi in aerea di rigore è bravo a controllare e a girarsi rapidamente, destro deviato da un difensore che spiazza Cunzi sul primo palo che non può far altro che vedere la palla finire in rete. La Narnese accusa il colpo e fatica a reagire ma con il cuore e la grinta prova a trovare il pari. Al 41’ angolo di Chiani dalla sinistra, colpo di testa di Lucidi, Lillacci blocca centralmente. Finisce qui, dopo sette minuti di recupero concessi dal fischietto emiliano, una partita fortemente condizionata dal pesante campo di gioco e dall’inferiorità numerica dal 39’ del primo tempo per l’espulsione di Quondam. Narnese comunque mai arrendevole che ha lottato fino alla fine per ottenere un risultato positivo che alla fine dei conti avrebbe anche ampiamente meritato. NARNESE – BASTIA 0-1 NARNESE: Cunzi 6.5, Colarieti 6, Tancini 6(49’ s.t. Cavallaro s.v.), Silveri 6, Consolini 6.5, Angeluzzi 7, Fenici 6(13’ s.t. Lucidi), Proietti 6(26’ s.t. Bellini s.v.), Quondam 5.5, Chiani 6(44’ s.t. Grifoni s.v.), Sabatini 6(44’ s.t. Perotti s.v.). All. Sabatini 6 BASTIA: Lillacci 6, Mammoli 6(34’ s.t. Muzhani s.v.), Berettoni 6, Pinazza 6, Fiorucci 6, Zanchi 6.5, Benedetti 6, Marchetti 6, Bonucci 7(39’ s.t. Meschini s.v.), Bura 6.5, Bokoco 6. All. Grilli 6 ARBITRO: Andrea Zanotti di Rimini 6 ASSISTENTI: Alessandro Liti e Matteo Cicalini di Perugia RETI: 23’ s.t. Zanchi (B) AMMONITI: Sabatini (N) Fiorucci, Marchetti, Pinazza, Bokoco (B) ESPULSI: al 39’ p.t. Quondam (N) per somma di ammonizioni Recupero: 1’ p.t. 7’ s.t. Riccardo Costantini

©Riproduzione riservata
EOF