NARNI / LA TERNANA BRINDA ALLA SALVEZZA CON LA CANTINA BUSSOLETTI

NARNI / LA TERNANA BRINDA ALLA SALVEZZA CON LA CANTINA BUSSOLETTI

Mercoledì, 24 Maggio 2017 20:40 Written by 
in Sport
Tagged under

NARNI – E’ stata una vera e propria giornata di festa quella che si è consumata ieri presso l’azienda agricola “Leonardo Bussoletti” di Narni dove il padrone di casa ha ospitato la Ternana Calcio con tutti i suoi componenti per festeggiare la storica impresa della squadra rossoverde, culminata con la permanenza nel campionato cadetto. Dopo aver salutato i propri tifosi in occasione dell’amichevole disputata contro la Primavera di mister Siviglia allo stadio “Libero Liberati” oggi c’è stato il più classico delle sciogliete le righe, non prima però di aver visitato l’azienda narnese.

Il titolare conduce in biologico, ad oggi, sette ettari di vigna, composti principalmente da Ciliegiolo ed a seguire da Grechetto e Trebbiano. Alle 16 i giocatori con tutto lo staff tecnico e dirigenziale ad eccezion fatta di Avenatti (partito in mattina per l’Uruguay) Valjent (impegnato con la nazionale under 21 slovacca), Palombi, Monachello e Acquafresca si sono presentati nell’azienda di Leonardo Bussoletti e dopo un breve preambolo del padrone di casa nel quale c’è stato anche uno scambio di presenti con il mister Fabio Liverani, ecco la visita guidata dell’azienda. E’ stato lo stesso Bussoletti ad illustrare ai calciatori rossoverdi com’è costituita l’azienda e i vari reparti dove e come avviene la produzione dei vini.

In conclusione c’è stato un bel rinfresco a base di salumi e fritti vari accompagnati da un prestigioso calice di vino con il quale si è fatto un festante brindisi. A raccontarci della bellissima giornata trascorsa è lo stesso titolare dell’azienda (GUARDA IL VIDEO). Ci può spiegare da dov’è partita questa bellissima iniziativa? “L’iniziativa è partita due mesi fa quando ci ha chiamato la Ternana per l’evento che faceva la lega di serie B dell’eccellenze umbre, quindi ci hanno fatto visita Liverani insieme ad una delegazione, da li si è creato un bel rapporto di amicizia e il mister mi aveva promesso che sarebbe tornato a trovarci insieme a tutta la squadra e devo dire che è stato di parola”. Come ha trovato la squadra dopo la salvezza raggiunta, insperata pochi mesi fa e che giornata ha vissuto insieme a tutta la Ternana? “Credo che per me e per la mia azienda è stata una giornata importante perché poi è nato tutto in maniera inaspettata quindi è stato un onore avere come ospite la squadra della Ternana, sia da tifoso ma anche per questo territorio, di cui sono molto affezionato. La Ternana ha raggiunto un traguardo davvero insperato e credo andava festeggiato in una maniera importante”.

Riccardo Costantini

  

 

©Riproduzione riservata

Media

EOF