Speciale Corsa all'Anello / E' il giorno della sfida, Santa Maria cerca il tris

Speciale Corsa all'Anello / E' il giorno della sfida, Santa Maria cerca il tris

Domenica, 12 Maggio 2013 07:00 Written by  redazione
Tagged under
Speciale Corsa all'Anello / E' il giorno della sfida, Santa Maria cerca il tris dalla rete

NARNI – Ci siamo. E’ arrivato l’atteso momento della Corsa all’Anello. Oggi alle 16.00 allo stadio San Girolamo Mezule, Fraporta e Santa Maria si sfidano per l'anello d'argento. Santa Maria cerca il terzo successo consecutivo, Mezule prova a ritrovare la forma che gli consentí di infilare le famose cinque vittorie consecutive, Fraporta spera di interrompere un digiuno lungo quasi 10 anni. Sarà una gara avvincente. Santa Maria parte favorita sia per le vittorie degli anni scorsi che per quello fatto vedere in prova, ma la corsa non ha mai niente di scontato. Si prevede il pienone al San Girolamo oggi. Il bel tempo ha spazzato viale incertezze sorte ieri sera dopo il violento temporale abbattuto sulla città. Sarà come sempre una giornata da ricordare.

 Le tornate -  Entriamo ancora più nel vivo con le tornate ed i cavalieri che si scontreranno.

 Prima Tornata: Luca Veneri (Mezule) – Federico Scatolini (Fraporta)

                         Federico Scatolini (Fraporta) – Jacopo Rossi (Santa Maria)

                         Jacopo Rossi (Santa Maria) – Luca Veneri (Mezule)

 

Seconda Tornata: Marco Diafaldi (Santa Maria) – Fabrizio Fani (Mezule)

                            Fabrizio Fani (Mezule) – Edoardo Secondi (Fraporta)

                            Edoardo Secondi (Fraporta) – Marco Diafaldi (Santa Maria)

 

Terza Tornata: Alfiero Capiani (Fraporta) – Diego Cipiccia (Santa Maria)

                        Diego Cipiccia (Santa Maria) – Alessandro Scoccione (Mezule)

                        Alessandro Scoccione (Mezule) – Alfiero Capiani (Fraporta)

 

I binomi - Ecco nel dettaglio i nomi dei cavalieri e dei cavalli che saranno protagonisti della scoppiettante gara.

Mezule schiererà in campo il veterano Fabrizio Fani che correrà su Sopran Rodan, il giovane Alessandro Scoccione che gareggerà su Sale in Zucca e l’aretino Luca Veneri che monterà Try Your Luck. La riserva del terziere bianconero è Luca Innocenzi al quale è stato assegnato Rampeca. Fraporta schiererà Federico Scatolini che correrà su Perigal, il faentino Alfiero Capiani che gareggerà su Little Joy ed Edoardo Secondi che monterà Receptivo. La riserva rossoblù sarà Federico Grillini, al quale è stato assegnato Manier. Santa Maria metterà in campo il veterano Diego Cipiccia che correrà su Tirisondola, Jacopo Rossi che cavalcherà Cherry Cola ed il faentino Marco Diafaldi che correrà su Hi Me. La riserva arancioviola sarà Marco Elefante che monterà Stephen Hero.

La gara -  Nell’avvincente corsa i cavalieri si scontreranno in un duello diretto. La gara consiste nell'infilare con la lancia un anello sospeso su un braccio meccanico. La caratteristica della corsa è la velocità e la tecnica. Ciascun fantino di terziere deve battere quello dell’altro terziere sul tempo per arrivare prima ad infilare l’anello. Rapidità, buona mira e freddezza sono le armi vincenti del cavaliere che deve infilare l’anello di 10 cm di diametro al galoppo. Un dispositivo elettronico sgancia automaticamente l'anello avversario quando al terzo giro l'altro viene preso dal primo dei cavalieri che arriva sul porta anelli. La gara si svolge su un tracciato ellissoidale dove ciascun fantino sfida gli altri con gare uno contro uno su tre giri e tre tornate. Ogni anello conquistato ha un punteggio, vince il terziere che al termine delle tornate ha totalizzato più punti. I cavalli riescono a compiere i tre giri in meno di 28 secondi. La gara si svolge in tre tornate, ognuna formata da tre gare dirette e decreterà il vincitore dell’anello che “ne vanterà gloria per l’anno intero”. Negli ultimi due anni si è aggiudicato la vittoria il terziere di  Santa Maria che nel suo bottino può contare ben 19 anelli d’argento vinti, seguito da Mezule con 16 anelli e da Fraporta con 8.

 

 

©Riproduzione riservata
EOF