Sociale
Alacris
Sociale

AMELIA - I Carabinieri di Amelia hanno denunciato per furto un folignate di 40 anni che il mese scorso aveva infranto il vetro di una vettura in sosta in via Cappuccini di Amelia, sottraendo 800 euro dal portafogli che il conducente del veicolo aveva lasciato in auto. Determinante per il fermo del 40enne è stato il contributo di una testimone che ha fornito ai militari il modello di un’auto sospetta che, parcheggiata vicino al veicolo derubato, alla vista della donna era ripartita sgommando e lasciando in terra i vetri del finestrino infranto. La donna aveva fornito anche alcuni numeri della targa. I Carabinieri hanno quindi identificato l’autista che è stato riconosciuto e denunciato alla Procura della Repubblica di Terni.

Montecchio, fermati due nomadi rumeni - I Carabinieri di Montecchio hanno invece denunciato alla Procura della Repubblica di Terni una coppia ventiquattrenne di rumeni provenienti da un campo nomadi di Roma. I due, scoperti a bordo di un furgone, in seguito ad un controllo sono risultati inosservanti di provvedimento della Questura di Terni ancora in atto che imponeva loro il divieto di ritorno in tutti i Comuni della Provincia per tre anni.

Ci sono diversi vantaggi di uno stile di vita sano. Ma possono rimedi aiutarci? E 'facile per gli americani per ottenere rimedi on-line. Com'è possibile? Di solito, se avete perso l'attrazione ad un partner specifico, rimedi come Kamagra per migliorare la potenza è improbabile per aiutarlo a tornare. A proposito di "Kamagra Oral Jelly UK" e "Kamagra Oral Jelly consegna al giorno successivo"? Quello che gli esperti parlano di "Kamagra da India"? Altra domanda che dovremmo è "Kamagra consegna al giorno successivo". Una classe comune di antidepressivi, che comprendono Lexapro, può ragione disfunzioni sessuali. Alcuni farmaci non sono adatti per le persone con alcune condizioni, e betweentimes un farmaco può essere usato solo se è preso cura supplementare. Se avete bisogno di consigli su Kamagra, uno dei medici farà medicina accessibili che sono adatti per voi di prendere. Sarà quindi in grado di acquistare il medicamento.

MONTECCHIO – 17 giugno – “E’ una decisione che riporta il giusto equilibrio sulla valutazione del percorso di razionalizzazione che Poste italiane voleva mettere in campo, con l’effetto di privare molte comunità, in special modo quelle più piccole, di un presidio di vivibilità fondamentale”. E’ il commento del sindaco di Montecchio Federico Gori, anche in qualità di presidente dei Piccoli Comuni Anci, alla sentenza con la quale la terza sezione del Tar del Lazio ha bocciato la chiusura decisa da Poste Italiane dell’ufficio postale di Melezzole.

“Purtroppo – aggiunge Gori - quotidianamente le piccole comunità affrontano la battaglia per la difesa dei tanti presidi di vivibilità che oltre ai servizi di comunicazione interessano le scuole e la sicurezza pubblica. Per questo con Poste Italiane è stato aperto un tavolo di discussione sul futuro degli uffici postali della regione alla luce, anche, della sentenza relativa all’ufficio di Melezzole e all’esito degli altri ricorsi intrapresi da molti comuni umbri.

Ancora una volta – sottolinea il sindaco - a “rimetterci” dovevano essere i piccoli centri e le comunità locali, invece per Poste Italiane, ma soprattutto per i tanti comuni che si trovano nella stessa situazione di Montecchio, è arrivata un risposta estremamente chiara”. Gori sottolinea alcuni passaggi della sentenza in particolare riferisce, quella che ricorda come “la chiusura di un ufficio postale non può essere disposta solo per ragioni di carattere economico, senza considerare il criterio di distribuzione degli uffici postali […] e, soprattutto, senza ponderare il pregiudizio alle esigenze degli utenti derivante dalla chiusura dell'ufficio individuando valide soluzioni alternative, a tutela della coesione sociale e territoriale”. 

Sempre Gori infine sottolinea un altro passaggio della sentenza nella quale si afferma che risulta “illegittimo per difetto di motivazione, il provvedimento di chiusura permanente di un ufficio postale che faccia generico riferimento ad un ‘piano di efficientamento volto all'adeguamento dell'offerta all'effettiva domanda dei servizi postali in tutti i Comuni del territorio nazionale in ragione del comprovato disequilibrio economico di cui alla erogazione del servizio postale universale’, atteso che tale motivazione risulta disancorata da qualunque esplicitazione di fatti riferibili al caso di specie, tanto da ridursi ad una mera clausola di stile, replicabile in maniera identica in qualunque situazione”.

TERNI - Tutte le scuole di ogni ordine e grado sarano chiuse fino a sabato. Lo hanno deciso Regione e direzione didattica regionale durante il summit di oggi a Foligno al centro regionale di protezione civile. 

La situazione in provincia di Terni - Ad Amelia una famiglia è stata costretta ad abbandonare la propria abitazione dopo il sopralluogo dei vigili del fuoco. Nel centro storico e nelle frazioni del comune continuano le verifiche per accertare lo stato degli edifici, pubblici e privati. A fare il punto è la sindaca Laura Pernazza: “Da domenica scorsa e fino a ieri tecnici dell’amministrazione, nell’ambito delle attività svolte dai vigili del fuoco, hanno verificato le condizioni di Palazzo Petrignani, Cisterne romane, Museo, Sala Boccarini, Duomo di San Francesco.

In collaborazione con i tecnici della diocesi sono state controllate anche chiese e cappelle dei cimiteri di tutto il territorio per consentire in sicurezza lo svolgimento delle festività dei Santi e dei Defunti. Al setaccio, insieme ai responsabili Usl, anche l'Ospedale, Palazzo Colonna ed i locali del distretto sanitario”. Nella giornata di oggi inoltre, sono state effettuate nuove ispezioni su tutti i siti scolastici.

A Montefranco la sindaca Rachele Taccalozzi ha disposto la chiusura di un tratto di circa 50 metri di Via di Sotto, nel centro storico, per il pericolo derivante da un edificio danneggiato dal sisma. Il comune ha inoltre allestito, in collaborazione con la protezione civile, due punti di accoglienza con 20 posti letto. Il primo punto è stato collocato all’auditorium comunale, il secondo nell’area dello stadio di Fontechiaruccia.

I sopralluoghi di questa mattina nel centro abitato di Quadrelli (Montecastrilli) hanno portato alla chiusura di un tratto di circa 200 metri della SP 41 Settevalli per la quale c'è anche l'ordinanza del sindaco Fabio Angelucci. I tecnici della Provincia di Terni e del Comune, in coordinamento con i vigili del fuoco, hanno infatti individuato un pericolo derivante da un edificio, non abitato e prospiciente la strada, risultato danneggiato dal terremoto. Ancora da verificare è invece lo stato di un fabbricato lungo la SP 22 Carsulana.

Nel comune di Calvi dell’Umbria un tratto di strada che costeggia la chiesa di San Francesco, è percorribile soltanto in una carreggiata a causa del danneggiamento di parte dei cornicioni esterni dell’edificio religioso. Oltre a questa situazione, al momento non risultano nuove criticità sulla SP 18 Calvese.

Giulia Agostini

Il Comune di Montecchio ha ottenuto un contributo a fondo perduto per la realizzazione del Centro polifunzionale comunale per la gestione delle emergenze che sorgerà in Piazza Europa, zona già individuata come punto di raccolta in caso di calamità. A seguito degli ultimi eventi sismici l'Amministrazione Comunale ha inoltrato una richiesta di progetto che ha ottenuto il via libera giovedì 1 dicembre dal CIPE (dipartimento per la programmazione e il coordinamento di politica economica). Le risorse provengono da quote residuali del Fondo Sviluppo e Coesione (FSC) 2007-2013. Il contributo complessivo di 300 mila euro permetterà la costruzione di un complesso che potrà essere utilizzato nella quotidianità da chi ne farà richiesta e adibito ad eventuale sala operativa per le emergenze, nella speranza che non ce ne sia mai bisogno. "Voglio ringraziare - dice il sindaco Federico Gori -il governo per l'attenzione e la sensibilità dimostrata e auspico che questo sia solo l'inizio di una serie di interventi dedicati ai piccoli comuni per la valorizzazione delle comunità virtuose. Attendiamo ora la firma dell'accordo di programma, una sorta di "patto" con il Governo, che avverrà nei prossimi giorni".

MONTECCHIO – Come è organizzato l’interno di un’ ambulanza, come funziona un idrante o come si monta una tenda per le emergenze civili. Sono queste le materie oggetto di una lezione in piazza tenuta dalla Protezione civile e dalla croce Rossa per gli studenti delle scuole di Montecchio. Ne dà notizia il sindaco, Federico Gori, che plaude all’iniziativa e ricorda come quello in piazza sia stato il momento conclusivo del progetto “Una Terra da Amare”, promosso dal Comune insieme ad Arma dei carabinieri, Protezione civile, direzioni scolastiche e Croce Rossa.

“La giornata conclusiva – dice Gori in una nota - ha messo in evidenza quanto sia importante sensibilizzare le nuove generazioni alla solidarietà sociale e alla salvaguardia del territorio, coinvolgendole in dimostrazioni e attività pratiche. Rivolgo il mio personale ringraziamento e quello della comunità di Montecchio a tutti coloro che hanno partecipato con impegno e dedizione alla realizzazione del progetto - aggiunge Gori - ai docenti della scuola materna, elementare e media del Comune, alla Protezione Civile, alla Croce Rossa Italiana e ai rappresentanti dei carabinieri della Stazione locale e del Comando unità per la tutela forestale”.

La giornata è iniziata in sala consiliare, alla presenza delle istituzioni e si è poi protratta nella piazza del paese per osservare dal vivo come interviene sul campo il personale della Protezione civile e della Croce Rossa. Il progetto “Una Terra da Amare” si è sviluppato, durante l’anno scolastico, con interventi teorici e pratici condotti dall’Arma dei carabinieri, dal comando unità per la tutela forestale e dai volontari della Protezione civile di Montecchio.

Gli alunni, dai tre ai tredici anni, hanno raccolto informazioni preziose sui comportamenti da seguire in caso di pericolo e si sono avvicinati alla vita reale di chi svolge attività a carattere sociale, non solo in situazioni di emergenza ma anche nel quotidiano. La solidarietà, la cultura della legalità, il rispetto dei beni comuni svolgono un ruolo fondamentale per favorire senso civico e crescita umana. La giornata conclusiva è stata aperta, presso la sala consiliare, dal sindaco che ha promosso il progetto. A seguire, sono intervenuti coloro che hanno contribuito alla sua realizzazione: le docenti coordinatrici delle scuole dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di Primo grado, il maresciallo della locale stazione dei Carabinieri, Giuliano Rotili, il maresciallo del comando unità per la tutela forestale di Montecchio, Giuseppe Napoli, e il presidente della consulta regionale della Protezione civile, Giuliano Santelli.  

Ci sono diversi vantaggi di uno stile di vita sano. Ma possono rimedi aiutarci? E 'facile per gli americani per ottenere rimedi on-line. Com'è possibile? Di solito, se avete perso l'attrazione ad un partner specifico, rimedi come Kamagra per migliorare la potenza è improbabile per aiutarlo a tornare. A proposito di "Kamagra Oral Jelly UK" e "Kamagra Oral Jelly consegna al giorno successivo"? Quello che gli esperti parlano di "Kamagra da India"? Altra domanda che dovremmo è "Kamagra consegna al giorno successivo". Una classe comune di antidepressivi, che comprendono Lexapro, può ragione disfunzioni sessuali. Alcuni farmaci non sono adatti per le persone con alcune condizioni, e betweentimes un farmaco può essere usato solo se è preso cura supplementare. Se avete bisogno di consigli su Kamagra, uno dei medici farà farmaci accessibili che sono adatti per voi accettazione. Sarà quindi in grado di acquistare il medicamento.

Pagina 1 di 4
EOF