Cronache 24 - Notizie Otricoli
Notizie Otricoli

OTRICOLI - Si svolgerà dal 26 al 28 maggio la sesta edizione di Ocriculum AD 168, la rievocazione storica che ripercorre la vita a Roma ai tempi dell’imperatore Marco Aurelio. Tante le attrattive offerte ai visitatori del parco archeo9ligico. Tra queste il cambio moneta, i campi militari, il mercato, i ludi teatrali all’anfiteatro. Ci si potrà inoltre imbattere nella quotidianità di cittadini romani o di legionari, nei mercanti e negli schiavi al lavoro o ai remi di un’imbarcazione del porto. Ancora i ludi gladiatori, le danze antiche e, soprattutto, i quattro punti ristoro rievocativi dove si potranno gustare i cibi della tradizione romana antica.

Sarà possibile visitare anche il porto ricostruito e i produttori di pane e formaggi oppure fare visite guidate all’area archeologica. L’evento, promosso dall’associazione Ocriculum con la collaborazione del Comune e della pro loco, si giova del patrocinio della soprintendenza dell’Umbria e rientra nel network nazionale di Anticae viae. “Valorizzare l’eredità storica di Otricoli attraverso la rievocazione come strumento di divulgazione culturale, promozione del territorio e di accrescimento identitario locale è il nostro obiettivo principale”, dichiara il Comune.

Published in Cultura e Spettacolo

OTRICOLI – Il sindaco Antonio Liberati, insieme agli amministratori, ha portato gli auguri alla signora Marianna Baiocco, la “nonnina” di Otricoli che il 17 aprile scorso, giorno di Pasquetta, ha festeggiato i suoi 106 anni. Alla festa di compleanno c’erano, oltre al sindaco e ai suoi collaboratori, i parenti e gli amici.

“Ho formulato, a nome mio e di tutta l’amministrazione – dice Liberati – i migliori auguri alla signora Marianna, un esempio di longevità e di attaccamento alla vita. Alla mia domanda su come si fa a vivere cosi a lungo e soprattutto così bene, ha risposto che ringraziava tutti per avergli voluto tanto bene e averla tanto amata". Alla signora Marianna gli auguri anche della Provincia di Terni.

Published in Cronaca

TERNI – Mille e trecento persone, cinque Comuni con i rispettivi sindaci, una serie di associazioni, gruppi e animatori tra cui i Re Magi da Giove, gli sbandieratori di Amelia e gli infioratori di San Gemini. Sono i numeri della spedizione che partirà dalla provincia di Terni per animare la prestigiosa sfilata 2017 di “Viva la Befana” in programma in Vaticano il 6 gennaio e che quest’anno sarà animata dai Comuni di Giove, capofila, Amelia, Acquasparta, San Gemini e Otricoli.

L’iniziativa è stata presenta ai giornalisti stamattina in Provincia dalla vice sindaca di Giove Elisabetta Pevarello, dal sindaco di Acquasparta Roberto Romani, dai vice sindaco di San Gemini, Mimma Trotti, e Otricoli Nico Nunzi, e dal presidente dell’ente Palio dei Colombi di Amelia Alberto Rini. I Comuni porteranno tre doni a Papa Francesco: un’opera in ceramica, un quadro realizzato con le tecniche dell’infioratura e un ulivo a cui saranno appesi tre contenitori di ceramica a forma di goccia, contenenti olio, vino e acqua Sangemini. Otricoli rievocherà l’antica Roma, Amelia e San Gemini il Medioevo, Giove e Acquasparta il Rinascimento.

“Per noi è un onore essere stati scelti e guidare la delegazione – ha detto la vice sindaca di Giove Pevarello. Dopo la nostra partecipazione lo scorso anno, siamo stati di nuovo contattati stavolta per organizzare tutta la manifestazione, insieme agli altri quattro comuni che hanno aderito con grande entusiasmo”.

Tutti i presenti hanno ringraziato le associazioni e i gruppi che si stanno organizzando ed impegnando per la riuscita della manifestazione. “Oltre ad essere un onore – hanno sottolineato – la sfilata di Via la Befana in Vaticano è anche un’eccezionale occasione di promozione. Ci saranno circa 100mila spettatori ai quali potremmo mostrare il meglio delle nostre terre, dal punto di vista turistico-culturale e sociale”. 

Published in Cultura e Spettacolo

OTRICOLI – Avrà la durata di un anno il bando di gestione del museo dell’Antiquarium, del casale San Fulgenzio e dell’area archeologica di Ocricolum, che il Comune emanerà prossimamente. A renderlo noto è l’amministrazione comunale che ha già pubblicato un avviso esplorativo “per la raccolta e selezione di manifestazioni di interesse” da parte di privati.

Nell’avviso è specificato che la selezione, in scadenza il prossimo 16 novembre, servirà solo a formare un elenco di soggetti interessati dai quali, il 18 dello stesso mese, verranno estratti a sorte, in forma pubblica, i cinque privati che potranno successivamente presentare le offerte relative all’avviso che sarà pubblicato. L’asta, informa il Comune, avrà una base di poco superiore alle 12mila e 500 euro e verrà aggiudicata sulla scorta del minor prezzo.

Il futuro gestore si occuperà dell’accoglienza e informazione turistica, delle visite guidate al museo e all’area archeologica, del punto ristoro, dei servizi di orientamento turistico e guida dei visitatori, del book-shop, dell’assistenza al pubblico per convegni, seminari, mostre temporanee, dibattiti ed altre iniziative culturali dei musei, della gestione di laboratori didattici, dell’apertura straordinaria, su prenotazione, per scuole o gruppi di visitatori e della sicurezza e sorveglianza. L’avviso con tutte le informazioni è reperibile in home page del sito istituzionale del Comune. 

Published in Cultura e Spettacolo

OTRICOLI - Due uomini di 32 e 50 anni, residenti nel voterbese sono stati arrestati dai carabinieri per aver accoltellato allo stomaco un 27enne del posto ricoverato al Santa Maria di Terni dove i medici lo hanno medicato e giudicato guaribile in 25 giorni. Il fatto è avvenuto durante la notte fra venerdì 28 e sabato 29 ottobre nell'abitazione della vittima dove i tre si erano dati appuntamento. Ignote le cause che hanno scatenato la rissa finita con il ferimento del giovane, i carabinieri parlano solo di futili motivi e di rapporti di conoscenza e non di amicizia fra la coppia laziale e l'otricolano. Le indagini sono scattate subito e in poco tempo hanno portato all'individuazione degli aggressori. A casa del più giovane i militari hanno trovato il coltello con una lama di dieci centimetri presumibilmente usato per il ferimento. I Carabinieri hanno sequestrato anche 30 grammi di marijuana e anche un pò di hashish. Il Gip ha convalidato l'arresto e li ha poi rimessi in libertà con l'obbligo di firma.

Published in Cronaca
EOF