Cronache 24 - Notizie Otricoli
Notizie Otricoli

OTRICOLI – Come e con cosa giocavano gli antichi romani sarà riscoperto dagli studenti di Otricoli coinvolti nel progetto “Dai giochi agli spettacoli, un viaggio tra “i romani con il sorriso”, promosso dall’amministrazione comunale in collaborazione con il gestore del Parco archeologico di Ocriculum e l’associazione culturale Ocriculum. Il progetto si svolgerà tra gennaio e marzo del prossimo anno e vedrà coinvolti i giovani alunni attraverso una prima fase con passeggiate nell’area archeologica fra teatro, terme e anfiteatro.

Sempre sul posto saranno poi organizzati di giochi di gruppo dell’antica Roma come i ludus castellanum, gara dei dadi, giochi con la palla romana, gare di trottole e di rotelle. La seconda fase sarà invece strutturata su laboratori in classe nei quali i ragazzi realizzeranno manufatti con materiali semplici e di riciclo come giornali, colla artigianale, tempere, cartone, legumi locali e materiali di origine fluviale. I lavori saranno poi esposti al teatro romano di Ocriculum ed utilizzati negli spettacoli serali dell’evento Ocriculum AD 168.

Published in Giovani

OTRICOLI – Attimi di paura mercoledì sera 21 settembre al centro storico dove un’automobile ha improvvisamente preso fuoco. La macchina, una Fiat Punto di prima generazione, ha visto incendiarsi il serbatoio del Gpl con il quale era alimentata. Non c’è stata fortunatamente esplosione ma le fiamme hanno cominciato a propagarsi rapidamente, tanto da destare preoccupazioni fra i residenti della zona.

Proprio loro, insieme al proprietario, hanno dato l’allarme e chiamato i vigili del fuoco che ci hanno, inevitabilmente, impiegato un bel po’ ad arrivare da Terni, distante oltre trenta chilometri. Anche per questa, nonostante la professionalità e la bravura dei pompieri, l’auto è andata completamente distrutta. Nessun altro danno comunque ad altre cose o a persone ma certo.

Il fatto ripropone per l’ennesima volta il problema dell’eccessiva distanza di alcune località del narnese dalla caserma dei vigili del fuoco che mette in difficoltà i soccorsi non potendo oggettivamente essere, essi, rapidi come si dovrebbe. Non è colpa certamente del mezzo dei pompieri ma delle distanti troppo grandi che andrebbero invece accorciate con qualche provvedimenti che potenzi un servizio essenziale come quello dei vigili del fuoco.

 

Published in Cronaca

OTRICOLI – Promuovere e valorizzare l’antica Via Flaminia è l’obiettivo dell’accordo di programma approvato dal Comune di Otricoli e che coinvolge le città attraversate dal tracciato d’epoca romana. L’intesa, di cui è capofila il Comune di Nocera Umbra, ha l’obiettivo di recuperare tratti originali e migliorare la mobilità esistente per aumentare le possibilità di fruizione e visita.

Nel progetto vi è prevista anche la realizzazione di opere di restauro scientifico e di risanamento conservativo dei siti di interesse storico, archeologico, artistico e ambientale esistenti su tutte le parti di territorio interessate dal tracciato e di promuovere iniziative per favorire la creazione di strutture ricettive e turistiche con priorità per gli interventi di recupero di edifici esistenti di interesse storico-artistico e ambientale. L’accordo prevede anche la realizzazione di un sistema “virtuale” che colleghi le più importanti realtà museali adiacenti e inerenti alla via Flaminia con le nuove tecnologie multimediali, realizzando un “Parco Archeologico” della via Flaminia ai fini della salvaguardia e della tutela del patrimonio storico e monumentale.

L’antico tracciato della Via Flaminia, iniziato da Caio Flaminio intorno all’anno 220 a.C. e migliorato da Sempronio, Augusto e Vespasiano con opere di rettifica e consolidamenti costituisce ancora oggi un autentico “unicum” per la presenza di ponti, tagli nella roccia, gallerie, lastricati, sostruzioni, chiavicotti, cippi stradali, domus con impianti termali, stazioni di posta, corredi delle numerosissime necropoli, statue e busti di imperatori e consoli, iscrizioni ecc.. Un complesso cioè di resti archeologici di eccezionale rilevanza storica ed archeologica costituitosi attraverso i secoli con il sovrapporsi di stratificazioni e di interventi costruttivi vari.

Published in Cronaca
Giovedì, 14 Luglio 2016 20:01

Otricoli / Al via le "Giornate medioevali"

OTRICOLI - Tornano dal 15 al 17 luglio a Poggio di Otricoli le “Giornata medievali” di Poggio di Otricoli con rievocazioni storiche e degustazioni di cibi tradizionali. Tante le iniziative in cantiere, tra cui lo scambio dei soldi moderni con quelli antichi all’ingresso del paese, giochi, duelli in costume, musici, sbandieratori, falconieri, artigiani, mercati medievali e osterie.

Le “Giornate Medioevali” proporranno lungo le vie, nelle piazzette, nelle piccole terrazze, nelle case e nelle cantine, gli antichi usi e i costumi del borgo, le esibizioni e gli spettacoli, il mercato e gli artigiani al lavoro. Nei punti più suggestivi del borgo verranno offerti gli antipasti, le zuppe, gli arrosti, i dolci, i biscotti tradizionali con vini e birre, mentre i forni sforneranno le focacce della tradizione. Aperte la taverna dei sapori e quella delle grigliate, le hostarie di Filomena e della Corbacchiola.

“La spontaneità, la goliardia e l’accoglienza che nei secoli hanno contraddistinto la fiera popolazione di questo piccolo borgo – affermano gli organizzatori - vi accompagneranno per tre giorni alla riscoperta della vita del Medioevo. Un modo di stare insieme e di fare nuove amicizie, singolare, intelligente e sano, proposto da una piccola comunità che ha deciso di mantenere in vita le proprie radici storiche e culturali puntando sulla conservazione e valorizzazione delle bellezze architettoniche, e sulla promozione di un territorio che fa dell’ospitalità un bene da difendere e tramandare”.

Published in Cultura e Spettacolo

OTRICOLI – Colpo alle Poste del centro storico dove io ladri nella notte hanno spaccato e portato via il bancomat con dentro oltre 30mila euro. Le telecamere hanno filmato tutto, anche le targhe della Ford Kuga e del furgone utilizzati per mettere a segno la rapina. Quattro persone, a volto coperto, intorno alle 2.30 della notte, hanno sfondato la porta d’ingresso degli uffici postali utilizzando la Ford, poi con il furgone hanno portato via la cassa continua. Entrambi i mezzi sono risultati rubati nella zona di Roma, è molto probabile che si tratti di pendolari del furto provenienti dal Lazio, presumibilmente dalle zone della capitale o poco più a sud. Il sospetto degli inquirenti è che non si tratta di un caso isolato e che il pendolarismo criminale sia sempre più un fenomeno con il quale carabinieri e polizia debbano fare i conti. I carabinieri stanno conducendo le indagini.

Published in Cronaca
EOF