Displaying items by tag: droga
Filo Diretto

TERNI - Un ternano di 46 anni è stato arrestato con l’accusa di stalking e molestie nei confronti della sua ex fidanzata, estorsione e detenzione illegale di armi. Da quando nel mese di giugno la relazione tra lui e la sua ex compagna era finita, infatti, l’uomo ha iniziato a perseguitarla in tutti i modi. Telefonate continue, minacce e insulti registrati sulla segreteria telefonica, pedinamenti, aggressioni verbali e persino minacce a colleghi e datori di lavoro della donna. Tutto fino a rendere impossibile la vita della sua ex fidanzata, costringendola a rivolgersi più volte alle forze dell’ordine con denunce e richieste di intervento delle volanti, che nel corso di due mesi hanno verificato una preoccupante escalation delle manifestazioni di aggressività dell’uomo. Questi era addirittura arrivato a pretendere, in maniera ossessiva, una somma di denaro di 1.900 euro, dai titolari della ditta presso cui lavora la donna, asserendo che sarebbero stati il compenso per dei lavori da lui, però, mai realizzati. Il tutto per alimentare un clima di terrore anche tra i colleghi della sua vittima, con l’intento di renderle la vita impossibile in ogni momento della giornata. Così, quando ieri pomeriggio la giovane si è nuovamente rivolta alla Polizia per segnalare l’ennesimo massaggio di minaccia ricevuto sul suo cellulare, gli uomini della Squadra Volante lo hanno arrestato. Nella sua abitazione è stato trovato un fucile non denunciato né registrato nella banca dati delle forze dell’ordine.
Ieri sera i Carabinieri della Stazione di Papigno hanno invece arrestato per evasione un pluripregiudicato 25enne marocchino, nullafacente. Scarcerato dalla locale casa circondariale ed inviato agli arresti domiciliari in Terni con l’obbligo di recarsi immediatamente presso il domicilio da lui eletto, è stato notato, da un militare libero dal servizio, entrare presso l’abitazione un altro marocchino, nullafacente e pluripregiudicato, sottoposto anch’esso agli arresti domiciliari. La pattuglia inviata sul posto ha trovato il 25enne nascosto in un armadio e lo ha arrestato per evasione mentre il secondo è stato denunciato per favoreggiamento personale. Inoltre questa mattina militari del Norm hanno denunciato per detenzione finalizzata allo spaccio di droga di circa 2 grammi di eroina suddivisi in 4 dosi, due tunisini pluripregiudicati, di 35 e 42 anni, senza fissa dimora ed attualmente stabilitisi abusivamente in una villetta in costruzione.

NARNI – Aveva rubato merce per un valore di circa 130 euro da un negozio di Narni, ma è stata individuata dai Carabinieri e denunciata per furto aggravato. Il fatto è accaduto ieri pomeriggio. La donna, una 40enne ternana, era uscita dal negozio narnese senza pagare, rubando capi di abbigliamento e bigiotteria. Sembra sia stata proprio la titolare le negozio ad accorgersi del furto e avvertire i Carabinieri di Narni Scalo che sono subito intervenuti. La donna è stata bloccata e denunciata e la merce recuperata è stata restituita al titolare del negozio.

AMELIA - Assume tranquillanti, sale in auto e provoca un incidente. E’ successo oggi ad Amelia dove un uomo di Roma, di 48 anni, è stato denunciato dai carabinieri dopo che gli esami clinici eseguiti dai sanitari dell’ospedale di Terni avevano rilevato la presenza di sostanze tranquillanti nel sangue dell’uomo. Alla guida del suo Suv, il romano aveva improvvisamente perso il controllo del mezzo ed era finito contro un’automobile che lo precedeva. I sanitari del 118 intervenuti sul posto hanno trasportato l’automobilista all’ospedale Santa Maria di Terni, dove, prestate le cure del caso, le analisi eseguite hanno rilevato l’assunzione di benzodiazepine. Oltre alla denuncia, i carabinieri hanno provveduto a sequestrare il veicolo e a ritirare la patente al proprietario. 

NARNI – Controlli serrati dei carabinieri nell’ambito dell’attività di contrasto alla droga nel territorio narnese – amerino. Solo negli ultimi due giorni sono stati segnalati alla prefettura tre giovani trovati in possesso di stupefacenti. Due di loro, di 19 e 20 anni, durante un controllo a bordo della loro auto, sono stati trovati in possesso di 0.5 grammi di marjuana dai carabinieri della stazione di Amelia e sono stati immediatamente segnalati. Il terzo, un 24enne di Avigliano Umbro , è stato “beccato” dai carabinieri della stazione di Narni Scalo nel corso di un controllo su strada eseguito sulla ss. 675 umbro-laziale, con 4,6 grammi di sostanza cannabinoide. La droga è stata sequestrata ed il giovane laziale, come gli altri due ragazzi, è stato segnalato alla prefettura. I carabinieri di Amelia, Narni e Narni Scalo stanno portando avanti importanti operazioni di controllo per combattere lo spaccio ed il consumo di stupefacenti che sta dilagando nel territorio. Le operazioni, in atto da tempo, hanno permesso di cogliere in flagranza di reato diversi cittadini in possesso di sostanze stupefacenti. Le attività, già serrate,  sono state intensificate anche a seguito dei 33 arresti effettuati a Terni la settimana scorsa per traffico e spaccio di sostanze stupefacenti. La droga, soprattutto cocaina, che proveniva dall’Albania, arrivava Italia e veniva smistate in diverse città tra cui Narni. Vicenda che non ha fatto altro che confermare la presenza massiccia di droga nel territorio e che ha reso ancora più incalzanti i già serrati controlli dei carabinieri nella zona narnese ed amerina.    

 

NARNI – Spaccio di Natale stroncato dai carabinieri di Narni Scalo che hanno denunciato un giovane e segnalato un altro per detenzione a uso personale. L’operazione è stata condotta in porto ieri mattina, durante i controlli che rientravano nel servizio di pattugliamento durante il giorno di Natale. 

I carabinieri hanno fermato un auto per un controllo di routine, ma all’interno della vettura, su cui viaggiavano due ragazzi della provincia di Terni, i militari rinvenivano inizialmente alcuni grammi di marijuana. Insospettiti dagli atteggiamenti dei giovani, i carabinieri hanno poi proceduto alla perquisizione in casa di uno dei due dove hanno rinvenuto e quindi sequestrato altri 82 grammi di sostanze stupefacenti, riconducibili sempre a marijuana, e un bilancino di precisione. 

Superando, la dose, la quantità stabilita dalla legge per il consumo personale, emergeva chiaro ai militari della stazione dello Scalo che, per uno dei due, si trattava di spaccio e non di semplice consumo personale. 

TERNI - Nuovo arresto da parte della squadra Antidroga di Terni che ieri ha colto sul fatto uno spacciatore ternano di 46 anni, al momento disoccupato, con precedenti per reati di droga. E’ stato visto ieri mattina mentre passeggiava nel quartiere di Borgo Bovio; gli agenti hanno deciso di seguirlo a distanza e dopo un po’ lo hanno visto salire su un’auto di grossa cilindrata, guidata da un uomo in giacca e cravatta. L’auto ha proseguito in via Tre Venezie per andare a fermarsi in un parcheggio davanti ad un supermercato. 
Tempestivo è stato l’intervento dell’Antidroga, che ha trovato i due con ancora in mano quanto appena scambiato. Infatti, il conducente, un 40enne, anch’egli di Terni, aveva una classica dose di 0,3 grammi in una bustina di plastica termosaldata, e lo spacciatore teneva ancora in mano una busta più grande con all’interno 17 dosi, uguali a quella appena venduta e 30 euro. La sostanza è risultata eroina per un peso di 11 totale di grammi. I controlli sono stati estesi anche all’abitazione dello spacciatore, dove gli agenti hanno trovato, oltre ad un bilancino elettronico e tutto il materiale necessario per confezionare le dosi, un involucro contenente 20 grammi sempre di eroina e 800 euro in banconote di vario taglio. La droga sequestrata è salita così a 21 grammi e mentre lo spacciatore veniva arrestato per detenzione ai fini di spaccio, il 40enne veniva segnalato alla Prefettura locale come assuntore. Con l’arresto di ieri, l’Antidroga della Squadra Mobile ternana, ha assicurato alla giustizia, solo dall’inizio di maggio, sei persone, sequestrando nelle varie operazioni oltre 200 grammi tra eroina e cocaina.

Pagina 1 di 40
EOF