OTRICOLI / E' TUTTO PRONTO PER L'OMF 2017: TIROMANCINO E MARINA REI I BIG

OTRICOLI / E' TUTTO PRONTO PER L'OMF 2017: TIROMANCINO E MARINA REI I BIG

Mercoledì, 30 Agosto 2017 08:29 Written by 

la conferenza stampa di presentazione

OTRICOLI - E’ un grande appuntamento con la musica quello che si appresta a vivere Otricoli che dal 1 al 3 settembre ospita al centro storico l’Otricoli Music Fest 2017 (Omf). I Tiromancino, Marina Rei e Il Branco, tutti rigorosamente in versione acustica, saliranno sul palco del festival proseguendo nel solco già tracciato da altri grandi ospiti della musica italiana come Mario Venuti, Nicolò Fabi e Danilo Rea.

Il cartellone degli eventi e tutte le novità sono state presentate in una conferenza stampa a Largo Villaglori a Terni dal Comune di Otricoli e dai Comuni di Narni e Amelia che quest’anno, per la prima volta, saranno sede dell’Omf Contest. Il festival è organizzato dall’associazione Umbria Music Commission e dal Comune di Otricoli, è sostenuto anche dalla Fondazione Carit e si giova delle adesioni e della collaborazione dei Comuni di Narni e Amelia.

“E’ l’evento più importante di musica acustica di fine estate umbra”, ha detto il vice sindaco di Otricoli Nico Nunzi, presente insieme all’assessore alla cultura di Narni, Lorenzo Lucarelli, al vice sindaco di Amelia, Andrea Nunzi, e al presidente di Umbria Music Commission, Tommy Moroni.

Dopo l’anteprima di due giorni fa ad Otricoli con la Blues Brother Band, l’Omf 2017 si prepara al grande inizio. Il festival fa parte del progetto “Umbria Music Festival” e presenta quest’anno molte novità. Il 30 agosto, ad Amelia, e il 31, a Narni, si esibiranno in acustico, nei più importanti locali, gruppi emergenti con l’obiettivo di ripetersi poi a Otricoli durante le date del festival e di ambire alla vittoria dell’Omf Contest.

Altra novità, in collaborazione con l’associazione Acart, il primo concerto nella storia del festival dedicato alla musica classica. Inoltre il pomeriggio di domenica 3 settembre sarà animato dai colori dell’Holi Summer Festival accompagnati dall’animazione dalla scatenata truppa di Scuola Zoo. “Ci stiamo preparando al meglio – hanno detto i rappresentanti dei tre comuni – un evento di questo livello è un fatto importante che aiuta a rilanciare il turismo dopo il terremoto, a promuovere l’immagine dell’Umbria Sud e a sostenere anche l’economia locale”.

©Riproduzione riservata
EOF