AMELIA / DESERTO IL BANDO PER L'ASILO NIDO, ECCO PERCHÉ

AMELIA / DESERTO IL BANDO PER L'ASILO NIDO, ECCO PERCHÉ

Giovedì, 07 Settembre 2017 15:50 Written by 
in Cronaca
Tagged under

Un asilo

AMELIA - Nuovo capitolo dell'asilo nido Lo Scarabocchio che il Comune voleva dare in gestione privata. Il bando però, come conferma il sindaco Laura Pernazza è andato deserto e l'asilo per il momento non riaprirà. Un fatto che ha lasciato perplessa la Pernazza. "Le cooperative che avevano risposto positivamente all'indagine di interesse - dice - hanno poi rinunciato una volta pubblicato il bando. Eppure il costo complessivo era di 6mila euro l'anno solamente perché poi c'erano i lavori da fare che sarebbero stati eseguiti a sconto affitto. Comunque era un servizio in più, i bambini sono tutti già sistemati". Vivere Amelia però attacca. "L'attività educativa del nido - dice l'opposizione in una nota - non può essere trattata come qualsiasi attività di rilevanza economica e rimessa alle leggi del mercato. Inoltre caricare il privato della gestione del servizio ed anche di un importante canone di affitto avrebbe reso la gestione insostenibile oppure avrebbe reso necessario prevedere rette elevatissime ed insostenibili per le famiglie. Chiediamo all'amministrazione comunale di prendere atto del fallimento della propria idea di gestione della struttura e di rivedere le scelte fatte. A nostro avviso sono praticabili altre soluzioni che vedano il Comune protagonista e parte attiva, anche in sinergia con i privati, ma senza abbandonare del tutto il terreno dei servizi educativi ed il sostegno alle famiglie".

©Riproduzione riservata
Millennium
EOF