Altro in Provincia

TERNI – Porteranno ad una riduzione complessiva di perdite d’acqua di circa 5 l/s gli interventi della Sii nell’ambito del progetto ricerca perdite occulte sull’acquedotto di Terni. I tecnici hanno infatti individuato tre punti di criticità nella rete cittadina, due dei quali, a Viale Rossini e nei pressi della rotonda Balabanoff, sono già stati risolti con lavori che hanno eliminato le perdite e ottimizzato il sistema di distribuzione.

Il terzo intervento, il più consistente, è in programma martedì prossimo, 6 giugno, in Viale Trieste, durerà meno di una giornata (scusandoci con i cittadini per eventuali temporanei disagi) e risolverà definitivamente il problema con l’ammodernamento delle tubazioni.

Il progetto è già stato ultimato dal Servizio idrico sull’acquedotto di Orvieto con la riduzione di circa il 20% delle perdite. E’ finanziato dalla Regione Umbria con un primo stralcio da 1 milione e 300mila euro di fondi europei, interessa tutta la provincia di Terni. L’obiettivo è quello di ridurre gli sprechi e migliorare il servizio attraverso monitoraggi e controlli continui della rete che facilitino tempestivi interventi e consentano l’ammodernamento dei sistemi di distribuzione.

Ci sono diversi vantaggi di uno stile di vita sano. Ma possibile rimedi aiutarci? E 'facile per gli americani per ottenere rimedi on-line. Com'è possibile? Di solito, se avete perso l'attrazione ad un partner specifico, rimedi come Kamagra per migliorare la potenza è improbabile per aiutarlo a tornare. A proposito di "Kamagra Oral Jelly UK" e "Kamagra Oral Jelly consegna al giorno successivo"? Quello che gli esperti parlano di "Kamagra da India"? Altra domanda che dovremmo è "Kamagra consegna al giorno successivo". Una classe comune di antidepressivi, che comprendono Lexapro, può ragione disfunzioni sesso. Alcuni farmaci non sono adatti per le persone con alcune condizioni, e betweentimes un farmaco può essere usato solo se è preso cura supplementare. Se avete bisogno di consigli su Kamagra, uno dei medici farà medicina accessibili che sono adatti per voi di prendere. Sarà quindi in grado di comprare il medicamento.

TERNI - Il Servizio idrico integrato ha avviato in questi giorni un importante pacchetto di interventi su Terni finalizzato ad eliminare le dispersioni individuate con il progetto di ricerca perdite occulte, in collaborazione con Asm, e a rendere il sistema più efficiente grazie a sostituzioni, ammodernamenti ed efficientamento della rete. In questa settimana verranno eseguiti tre lavori in città. Il primo, svolto lunedì, ha riguardato Viale Ippocrate, il secondo, ieri, a Strada delle Campore-Sabbioni e il terzo, giovedì, in prossimità della rotatoria fra Viale Rossini e Via Turati.

Altri quindici interventi, sempre su Terni, saranno eseguiti entro il mese. Tra questi, in particolare quello in programma il 20 ottobre a Campomicciolo dove i lavori verranno fatti durante la notte per cercare di limitare al massimo il disagio per i cittadini. “Ci scusiamo in anticipo – dice il direttore generale Paolo Rueca - se si verificheranno piccoli problemi durante le operazioni. Problemi che comunque rientrano nella normalità di queste situazioni e che saranno contenuti nel tempo. E’ bene però sottolineare – conclude - che questi interventi, sui quali puntiamo molto, sono di grande importanza perché ottimizzano e ammodernano la rete eliminando definitivamente le perdite individuate ed attivando contestualmente sistemi di controllo che garantiscono un miglioramento degli standard di efficienza e qualità”.

Il sistema di controllo si basa su una tecnologia avanzata e all’avanguardia imperniata su modelli matematici e studi analitici che prendono in considerazione numerosi parametri come, ad esempio, consumi, flussi idrici, dinamiche tecniche, raccogliendo e immagazzinando dati e informazioni in continuum sulla situazione dell’intera rete di distribuzione. “In questo modo – spiega sempre Rueca – riusciamo a monitorare tutto il sistema di distribuzione, individuando le perdite che non emergono in superficie ed agendo, conseguentemente, con tempestività. Il sistema viene così ottimizzato e il funzionamento delle reti aggiornato e migliorato costantemente e questo genera risparmi e riduzione delle dispersioni idriche”.

TERNI - Prosegue il programma di interventi stilato nel contesto del progetto di ricerca perdite occulte sulla città di Terni. Tra venerdì e sabato prossimi verrà eseguito un importante lavoro nel quartiere di Campomicciolo per il miglioramento del sistema di distribuzione dopo i risultati delle indagini relative alle dispersioni sotterranee.

Lavori notturni - Per limitare al minimo i disagi alla popolazione, considerando anche la numerosità degli abitanti della zona, il Servizio idrico ha deciso di lavorare di notte. Il cantiere verrà aperto alle 22 di venerdì 20 ottobre e chiuso alle 6 del mattino di sabato 21 ottobre. Durante gli interventi sarà sospesa l’erogazione idrica.

Le attività di informazione - La Sii ha predisposto una serie di misure atte ad informare preventivamente i cittadini, anche con il porta a porta, e a disporre soluzioni alternative per le attività produttive che lavorano anche di notte. E’ già partita una sensibilizzazione a tappeto con la diffusione delle informazioni riguardanti gli interventi e le relative modalità. Si stanno affiggendo volantini in tutto il quartiere con tutte le notizie necessarie.

Autobotti - Si procederà inoltre alla dislocazione di autobotti a servizio delle utenze speciali, come attività economiche, o di cittadini che eventualmente riterranno necessario rifornirsi. Le autocisterne saranno dislocate a Via Ippocrate (Centro Cesure) e a Via Brodolini in prossimità dell’incrocio con Via Turati.

Ospedale – Sarà cura della Sii assicurare l’eventuale richiesta proveniente dall’azienda Santa Maria tramite servizio di autobotte dedicata.

Le vie interessate – Le vie che saranno interessate ai lavori sono: Via Campomicciolo, Via Pasteur, Via del Cervino, Via Mola di Bernardo, Via Trento, Via Ippocrate, Via Trieste, Via VIII Marzo, Via Turati, Via Urbinati, Strada di Acquasparta, Strada di Vallestretta, Strada di Monte Argento, Strada di Santa Maria Maddalena, Via Gerolamo Baccelli, Via Irma Bandiera, Via Patrizi,Via Sant’Aleramo, Via Maria Curie, Via Clara Zetkin, Via Argentina Altobelli e Via Virginia Visetti, Via Gisa Giani, Via Staderini, Via Sara Tabarrini, Via Guazzaroni, Viua Murri, Strada delle Querce, Strada dei Pioppi, Strada della Forma, Strada delle Viti, Via Rossini, Strada delle Cesure, Via Bellini, Via Puccini, Strada di Perticara, Via di Filippo, Via Fancelli, Via Antonelli, Via Patrizi, Via Trinchi, Via F. Proietti, Via San Valentino, Via Sant’Efebo, Via San Saturnino, Via Sant’Apollonio, Via San Luico, Largo Sante Bucciarelli, Via Liutparndo, Via degli Oleandri, Via dei Ciclamini, Via delle ortensie, Via delle Viole, Via dei Tulipani, Via delle Rose, Via dei Ginepri, Via Clerici, Via Culiscioff, Via Mozzoni, Via Malnati, Via ristano di Joannuccio. Oltre a queste tutte le altre vie secondarie che si trovano nelle vicinanze.

I lavori – Gli interventi consisteranno nella posa in opera di un tratto di tubazione di collegamento e sostituzione con l’uscita dal serbatoio principale a servizio della zona e la predisposizione di valvole di sezionamento per la realizzazione di tre distretti di gestione del sistema di controllo permanente delle perdite occulte come previsto dal progetto generale.

Potenziamento dei contact center e dell’assistenza operativa – I servizi di assistenza telefonica ed operativa saranno potenziati in considerazione del tipo di intervento. Alla ripresa dell’attività ordinaria di distribuzione idrica, nelle prime ore di sabato, potrebbero infatti verificarsi momentanei intorbidimenti dell’acqua e potenziali fenomeni di temporanea mancanza o riduzione delle disponibilità idrica localizzata.

TERNI - E' partita lunedì 30 ottobre una nuova tranche di lavori del Servizio idrico riguardanti il progetto di ricerca perdite occulte sulla città di Terni. Gli interventi seguono quello, molto importante, portato a termine nei giorni scorsi al quartiere Campomicciolo (oltre 20mila abitanti), sempre a Terni e sempre per la ricerca perdite occulte, con il cantiere aperto un'intera notte per alleviare i problemi ai cittadini, vista la necessità di interruzione dell’erogazione idrica.

L'esito delle opere  è  stato molto positivo. I provvedimenti adottati dalla Sii sono risultati utili per fronteggiare le possibili difficoltà di quelle attività economiche che lavorano anche di notte mentre il ripristino dell'erogazione idrica al termine dei lavori non ha evidenziato particolari criticità.

Lunedì inizieranno i nuovi interventi con la sostituzione di un idrante a via Turati. Martedì i lavori interesseranno via Ippocrate in un derivazione dalla condotta distributrice principale. Giovedì 2 novembre invece la Sii eseguirà analoghi lavori sulla condotta Valle stretta e, martedì 7, a Via Mola di Bernardo. Gli ultimi due lavori di questa ulteriore fase saranno il 9 a Via XX Settembre, per la sostituzione delle  saracinesche all'incrocio di via Villa Franca, e il 13 a via Rossini anche in questo caso per la sostituzione delle saracinesche.

Il direttore generale Paolo Rueca sottolinea che "questi nuovi lavori sono solo un altro degli step previsti su Terni con un cronoprogramma che ne prevede a breve anche altri.  In tutti gli interventi - spiega sempre Rueca - verranno adottati provvedimenti e accorgimenti per evitare il più possibile problemi alla cittadinanza. Ci scusiamo in anticipo se qualche temporaneo inconveniente dovesse verificarsi”.

TERNI - Sarà operativo e a regime entro metà dicembre il sistema di controllo delle dispersioni idriche in rete per la città di Terni relativo al progetto di ricerca perdite occulte. Il direttore generale Paolo Rueca informa infatti che il Servizio idrico ha previsto per prima della fine dell’anno l’avvio ufficiale del progetto già partito sia a Terni che ad Orvieto per poi essere esteso, successivamente, anche ad altre zone dell’area di competenza Sii.

Il termine dei lavori programmati è previsto entro il 30 di questo mese (novembre) e già oggi (16 novembre) verrà eseguito un nuovo intervento su Terni. Le zone interessate sono: via Villafranca, via XX Settembre, via Pastrengo, via Milazzo, via Mentana, via Curtatone, via Quattro Macine, via Magenta, via Varese, via Montanara, via Montebello, via Peschiera, via Giotto, via Gibilrossa, via Lungonera Bixio, via Luciano Manara, via Turati e aree limitrofe. Si informa che i lavori potrebbero causare qualche momentaneo e fisiologico problema e ci scusiamo nel caso in cui questo si dovesse verificare.

“Il progetto di ricerca perdite occulte – spiega il direttore Rueca - prevede la realizzazione di distretti per l’eliminazione delle dispersioni in rete con punti di monitoraggio della pressione e collegamenti diretti con il sistema di telecontrollo. Questo – spiega sempre Rueca – ci permetterà di avere in tempo reale la situazione delle dispersioni idriche consentendoci azioni tempestive per la loro eliminazione. Il sistema consentirà infatti di intervenire in anticipo e ripristinare le ottimali condizioni di esercizio con un aumento della qualità del servizio e la riduzione dei costi”.

Pagina 1 di 2
EOF